Stone Island

Sconto Stone Island - Enormi sconti in vendita online. Spedizione gratuita e nessuna imposta sulle vendite.

Anche quest’anno tra le persone che arriveranno al Coachella si vedranno coroncine di fiori, shorts in jeans, giacche con le frange e copricapi con piume, Lo stile del festival è talmente codificato che ogni primavera molte aziende di moda propongono capi appositi, come Alice+Olivia ha presentato una stone island capsule collection – cioè una collezione con una quantità di capi limitata – ispirata ai gruppo rock degli anni Sessanta Grateful Dead, Una collezione che in particolare ricalca tutti gli stereotipi dell’ abbigliamento-da-Coachella è quella di H&M, che da sette anni è sponsor del festival, I modelli del catalogo di  H&M LOVES COACHELLA sono per esempio Hailey Baldwin, Luka Sabbat e Julia Cumming, molto seguiti dai più giovani, mentre il video pubblicitario mostra un gruppo di ragazzi su una vecchia automobile in viaggio nel deserto californiano; le immagini sono sovrapposte a quelle di altri ragazzi in città da tutto il mondo..

La rivista Fashionista ha messo insieme una selezione di vestiti e accessori che si vedranno probabilmente al Coachella, Free People, marchio americano di vestiti in stile bohémien di proprietà di Urban Outfitters, ha proposto per esempio una maglietta in ricordo di David Bowie ; da  H&M LOVES COACHELLA ci stone island sono un abito a uncinetto e una maglietta con sopra immagini della California, mentre un po’ tutti hanno messo in vendita capi con disegnini e stampe di angurie (a volte sostituite da ananas), un simbolo del festival perché considerato un frutto salutare, goloso e “carino”. L’azienda di abbigliamento PacSun si è ispirata allo stile delle sorelle Kendall e Kylie Jenner, che spesso collaborano con il marchio e hanno una loro linea: collane strette attorno al collo (le cosiddette chokers ), body con i lacci sul petto, occhiali da sole vistosi..

Già per l’edizione 2015 Fashionista aveva raccolto una lista dei dieci cliché immancabili al Coachella, Oltre alle già citate fette di anguria su zaini, cappelli e vestiti, ci sono i baffi per gli uomini; i look  semi-nudi ; gli abitini bianchi; le fotografie con il deserto californiano sullo sfondo; le bandiere americane su magliette e giacche di jeans; costumi, occhiali da stone island sole e giocattoli di plastica (ad esempio dei fenicotteri) adatti a una festa in piscina; vestirsi nello stesso modo degli amici con cui si va in giro; camicie e gonnelloni ispirati a Woodstock; auto vecchie come le Mustang e i pulmini Volkswagen; copricapi eccentrici con, dicevamo sopra, fiori e piume..

Sarah Hyland (al centro) tra il pubblico del festival nel 2015 (Rich Fury/Invision/AP) Questi ultimi hanno fatto nascere qualche critica per Free People: su Twitter alcune utenti hanno accusato il marchio di “appropriazione culturale” per i cappelli piumati ispirati ai quelli dei nativi americani. Anche la scelta di una modella bianca e bionda che li indossava è stata poco apprezzata.  Non è la prima volta che Urban Outfitters riceve accuse del genere: dal 2012  è impegnata in una causa per infrazione di copyright con i Navajo del New Mexico.

— Samantha L, Dawson (@samleedawson) March 28, 2016 Al Coachella bisogna anche truccarsi nel modo giusto. Kylie Cosmetics, il marchio di Kylie Jenner, ha  proposto un rossetto metallizzato opaco, in tre colori, Jenner l’ha pubblicizzato con una foto su Instagram che mostra la sorella Khloé Kardashian con il rossetto, Il marchio di ciglia finte Ardell ha lanciato un concorso sui social stone island network per premiare il miglior trucco per occhi del festival con l’hashtag  #EyeHeartFestivalsContest. Nell’ultima settimana gli estetisti di Los Angeles hanno notato un abbassamento dell’età media dei clienti, con molti ventenni che hanno chiesto cerette e spray autoabbronzante per prepararsi al festival..

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo. E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove. Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli. È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Ci saranno i Guns N' Roses con Axl Rose e Slash, ma anche gli stone island LCD Soundsystem, Calvin Harris, i Chvrches e Sufjan Stevens, tra gli altri Si conclude oggi, ha le stesse regole del festival originale che si tiene ogni anno in Nevada, tra cui quella di smontare o bruciare tutte le strutture prima di andarsene Scattate da alcuni dei più grandi fotografi dell'epoca, da Gordon Parks a Diane Arbus.

Il 12 aprile, alla F8 di San Francisco, Mark Zuckerberg ha annunciato le novità che riguarderanno Facebook nei prossimi anni: tra queste, ci sono i bot su Messenger, l’app per scambiarsi messaggi istantanei legata alla chat di Facebook, I bot permettono di ricevere in forma automatica assistenza dalle aziende o aggiornamenti dai siti di notizie (ad esempio, dalla rete televisiva americana CNN ), ma anche per fare shopping direttamente stone island da Messenger, Qualsiasi azienda potrà utilizzare i bot su Messenger e tra le prime a farlo per ora c’è  Spring, un rivenditore di abbigliamento di diversi marchi mobile-first, cioè che come primo canale di vendita utilizza una app per smartphone; Spring è stato fondato nel 2014, Prima di Spring, nel 2015 Facebook aveva condotto esperimenti con alcune aziende, tra cui la casa di moda Everlane, che aggiornava i clienti sui loro ordini attraverso Messenger e permetteva di usare l’app per fare acquisti..



Messaggi Recenti